SPACE.SENSOR KNX – LUMINOSITA’ – TEMPERATURA – UMIDITA’ – SUONO – INDICE UTILIZZO E ATTIVITA’

| SPACE.SENSOR KNX – LUMINOSITA’ – TEMPERATURA – UMIDITA’ – SUONO – INDICE UTILIZZO E ATTIVITA’

Sensore_Multi_flat

Codice:PD00E03KNX

Il sensore di presenza SPACE è adattabile al montaggio a soffitto fino a 4 m include un sensore di luminosità per il controllo della illuminazione ambientale. Il rilevamento della presenza, basata su un sensore infrarosso passivo, ha 5 canali configurabili in modo indipendente con diverse funzioni attivabili: presenza con o senza controllo dell’illuminazione e con rilevazione automatica o semi automatica. Prevede inoltre un connettore posteriore con 3 ingressi digitali che possono essere connessi a pulsanti o interruttori liberi da potenziale e usati per comandi di on/off, dimmerazione, tapparelle o veneziane / scenari, sequenze, comandi passo-passo, ecc. Uno dei 3 ingressi può essere configurato come analogico per la connessione di sonde di temperatura NTC (vedere sonde eelectron cod. TS00A01ACC / TS00B01ACC) con le quali inviare misure di temperatura sul bus o gestire un modulo termostato completo. Il termostato gestisce 2 stadi con controllore PI integrato per il pilotaggio di apparecchiature di riscaldamento e raffrescamento, valvole, fan coil a 2 e 4 tubi, ecc. Il prodotto include inoltre sensori di umidità e temperatura con i relativi algoritmi di controllo ed un sensore di suono che può essere utilizzato in ambienti con parti non totalmente visibili al sensore infrarosso. Il sensore di umidità gestisce la lettura dell’umidità relativa di ambiente e permette il controllo a soglie con isteresi di apparecchi di umidificazione e deumidificazione. Il sensore di umidità gestisce la lettura dell’umidità relativa di ambiente e permette il controllo a soglie con isteresi di apparecchi di umidificazione e deumidificazione. Sono inoltre disponibili 12 blocchi logici con cui realizzare semplici espressioni con operatore logico o a soglia oppure espressioni complesse con operatori algebrici e condizionali o usare algoritmi predefiniti come controlli proporzionali di temperatura e umidità o calcolo del punto di rugiada. Il dispositivo integra inoltre la “Logica Tasca Virtuale“; il campo di applicazione è la stanza di albergo: mediante un sensore magnetico installato sulla porta e collegato ad un ingresso digitale (anche al sensore stesso), vengono gestite informazioni di presenza accurate. La soluzione di rilevamento di presenza può dedurre la presenza di persone nella stanza utilizzando uno o più sensori dedicati. Rileva anche una presenza imprevista ed è in grado di differenziare più comportamenti. E’ possibile inoltre abilitare la logica denominata “Ritmo Circadiano“ con cui si impongono luminosità e temperatura di colore sulla base di curve predefinite o sulla base della reale posizione del sole durante il giorno rispetto ad una coordinata terrestre. Questa funzione permette di ricreare in un ambiente un comfort di illuminazione il più vicino possibile alla realtà. Ad integrazione del rilevamento della presenza, la funzione di Utilizzo (Utilization) abilita funzionalità legate allo stato degli spazi e alla correlata disponibilità, es.: indice di occupazione degli spazi e % di utilizzo consentono la creazione di dashboards, statistiche, ecc. Inoltre la funzione Occupazione (Occupancy) rileva dati utili per l’elaborazione di informazioni legate all’intensità dell’attività degli occupanti all’interno delle aree monitorate permettendo così la generazione di “heat map” delle aree degli edifici.

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, eElectron utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi